Acqua aromatizzata, se fatta in casa è meglio

Acqua aromatizzata

L’acqua aromatizzata, o acqua detox, non è una novità. Se ne parla da tempo e molte marche di acque minerali hanno cominciato a produrne, se ne possono trovare di tutti i tipi soprattutto all’estero dove questa mania delle acque detox è cominciata diversi anni fa. Da noi le acque detox già confezionate pare non abbiano preso molto piede, in compenso, soprattutto quando si avvicina l’estate, nei social appaiono centinaia di foto di acqua aromatizzata fatta in casa.

Certamente l’acqua aromatizzata fatta in casa con frutta di stagione è più economica, molto piacevole alla vista e allegra. Una bella caraffa piena di fragole, arance, menta o altra frutta estiva è, come si dice ora, molto instagrammabile!

L’acqua aromatizzata è veloce da preparare, chiunque può farla aggiungendo la frutta che più gli piace, ed è un ottimo rimedio per chi fatica a bere durante il giorno.

Soprattutto in estate è molto importante bere, l’acqua aromatizzata è utile per idratarsi ma anche perché fornisce vitamine e i sali minerali che si possono perdere con la sudorazione. E’ ottima infatti anche se fai sport.

L’acqua aromatizza fatta in casa non è saporita come quella confezionata ma sicuramente è più sana. Si può preparare una caraffa così da berne un bicchiere ogni tanto durante la giornata, oppure esistono bottiglie appositamente create molto simili a quelle da palestra o a quelle per gli infusi. All’interno hanno un contenitore per la frutta, utile anche per poterla rimuovere e mangiare quando l’acqua aromatizzata sarà finita.

Ce ne sono di tutti i tipi, da quelle di design a quelle più allegre con colori sgargianti, qui puoi trovare tantissime bottiglie per acqua aromatizzata molto carine, ce ne sono alcune anche termiche.

come preparare l'acqua aromatizzata

Come preparare l’acqua aromatizzata

Preparare l’acqua aromatizzata è molto semplice, basta una caraffa, della frutta o verdura, erbe aromatiche e, naturalmente, acqua. L’acqua può essere sia naturale che frizzante, nel caso si usasse quella del rubinetto è meglio che sia filtrata.

Le combinazioni sono infinite, dipende dai gusti e dalla stagione perchè la frutta è meglio che sia fresca, ma è possibile utilizzare anche quella surgelata.

Le ricette sono semplicissime ma ci sono alcuni accorgimenti:

  • l’acqua aromatizzata non va mai dolcificata
  • deve rimanere almeno 12 ore in frigorifero prima di berla
  • la buccia deve essere lavata molto bene, se la frutta non è biologica è meglio toglierla
  • meglio utilizzare acqua fredda o a temperatura ambiente. L’acqua calda aiuta l’infusione ma rende la frutta molliccia e si rischia di perdere i nutrienti
  • la frutta e la verdura vanno tagliati a fettine sottili e non a spicchi, a meno che non vengano pestati prima di lasciarli in infusione (ad esempio limone e arance)
acqua aromatizzata ricette

Acqua aromatizzata fatta in casa

Le ricette per l’acqua aromatizzata sono piuttosto banali. Ad esempio, per l’acqua aromatizzata alla fragola prendi una caraffa piena d’acqua, una ciotola di fragole, affettale e tuffale in acqua. Niente di più.

Quello che però puoi sperimentare sono le combinazioni tra frutta e verdura o frutta ed erbe. Ad esempio: l’acqua aromatizzata alla fragola è già buona così, ma se aggiungi della menta o del basilico avrà un sapore particolare e piacevolissimo. Al cetriolo puoi aggiungere fette di limone, all’arancia invece fettine di finocchio così da renderla anche digestiva. La sperimentazione è una delle parti più divertenti nella preparazione dell’acqua aromatizzata.

Le erbe e le verdure consigliate per l’acqua detox sono cetriolo, menta, rosmarino, timo, zenzero, melissa (se la trovi fresca è meglio), finocchio. Nelle ricette con lo zenzero ti consiglio di grattugiarlo piuttosto che affettarlo, si sentirà meglio il suo sapore.

Non ci sono limiti, puoi mettere in infusione anche petali di fiori come violetta e rosa.

acqua detox

Ecco alcune ricette per l’acqua aromatizzata fatta in casa da cui puoi prendere spunto:

  • More e pompelmo rosa: Una confezione di more o una tazza se le hai raccolte tu, mezzo pompelmo rosa tagliato a fettine sottili
  • Zenzero e limone: grattugia 2 cm circa di radice di zenzero fresco (sbucciato) e unisci mezzo limone tagliato a fettine sottili. Se non ti piace il gusto leggermente amaro della buccia di limone, puoi anche toglierla oppure semplicemente spremerlo. In inverno è molto buona anche calda o tiepida con un cucchiaino di miele in sostituzione di tè o tisane.
  • Fragole e menta: una tazza di fragole tagliate a fettine, aggiungi qualche foglia di menta ben lavata e, se vuoi, qualche fettina di limone.
  • Mirtilli e lime: una confezione di mirtilli o una tazza se li hai raccolti tu, un lime intero tagliato a fettine sottili
  • Anguria e melone: estivissima! Serve una fetta di anguria e una di melone tagliati a cubetti. Puoi aggiungere foglie di menta fresca e fettine di limone
  • Mela e cannella: questa è un po’ più autunnale. Serve una mela golden tagliata a fette sottili e una stecca di cannella intera
  • Cetriolo e limone: molto dissetante. Serve un cetriolo intero tagliato a fettine sottili e mezzo limone spremuto o a fette
  • Carote e sedano: una carota di media grandezza e un sedano tagliati sottili, la carota se vuoi puoi grattugiarla
  • Pesca e ciliegie: un’altra acqua aromatizzata perfetta per l’estate. Serve una pesca abbastanza matura e una tazza di ciliegie. La pesca va tagliata a fettine mente le ciliegie puoi tagliarle a metà.

Puoi prepararle la sera lasciandole in frigorifero per tutta la notte così saranno pronte per il giorno seguente.

acqua aromatizzata

L’acqua aromatizzata fa dimagrire?

L’acqua detox ha molti pregi ma malgrado ci siano numerosissimi post che affermano che faccia dimagrire e che addirittura bruci i grassi, quello che trova lo lascia così com’è.

Alcune combinazioni di frutta e verdura possono aiutare la digestione e sgonfiare la pancia, ma la cellulite e i kg in più rimangono.

Per migliorare l’aspetto della cellulite e perdere kg devi fare altro come sport, massaggi, trattamenti, mangiare meglio ed evitare alcolici, sale e zuccheri. L’acqua anche se aromatizzata, fa ben poco, ma può aiutare a filtrare scorie e le tossine dal nostro organismo in modo piacevole e sano.

Last Updated on

15 pensieri su “Acqua aromatizzata, se fatta in casa è meglio”

  1. Mi piacciono molto le varianti che hai proposto. Io faccio davvero molta fatica a bere durante il giorno e devo ammettere che con l’acqua aromatizzata riesco meglio. Di solito faccio cose molto basilari ma con le tue idee sara’ ancora piu’ divertente!

  2. Io l’acqua aromatizzata la preparo di solito d’estate, visto che bevo molto e non mi va di ingurgitare bibite frizzanti.
    In questo modo bevo acqua e tante vitamine, con un gusto aromatizzato invitante!

  3. Sai che io la faccio spessissimo, soprattutto in estate? Sia con i frutti rossi che con gli agrumi. Io la trovo un ottimo odo per incamerare liquidi e minerali.

  4. Qui in UK l’acqua aromatizzata è ovunque, c’è un brand che fa quasi tutte le svariate combinazioni che hai proposto tu. Io preferisco farla a casa con menta e limone e berla al mattino perchè trovo che depuri lo stomaco e lasci un buon sapore in bocca.

  5. In effetti non è così difficile da prepare, io di tanto in tanto lo faccio. Mela e cannella è da provare, mi piace come accostamento. Le cose fatte in casa sono le migliori.

  6. Molto spesso le preparo anche io, soprattutto d’estate.
    Le preferisco durante il giorno per bere l’acqua senza stancarmi e le preparo soprattutto a mia mamma che non riesce proprio a bere acqua.

  7. Adoro l’acqua aromatizzata (quella fatta in casa, quelle già pronte mi sembrano sempre un po’ troppo finte, non so come dire…), specialmente mi piace fare degli abbinamenti strati tra la frutta, prendendo un po’ quello che mi capita in casa, senza programmare.

  8. L’acqua aromatizzata mi piace moltissimo. La trovo anche dissetante! Non ho ancora provato quella con la fragola, non ci avevo nemmeno pensato. A me piace anche il sun tea, il tè del tramonto. Si mette il tè in un barattolo di vetro, aggiungendo menta o quello che si desidera, e si lascia in infusione al sole, per ore. Il gusto, alla fine, è delicato e sembra di bere raggi di sole. 🙂

  9. Che buona idea l’acqua aromatizzata, voglio provare a farla anch’io. Una domanda: Posso portarmi l’acqua aromatizzata in giro con le normali bottiglie? Che problemi posso avere usando le normali bottiglie? Me la porterei in treno se viaggio o in giro per la città in estate.

  10. Adoro bere le acque aromatizzate, danno un senso di soddisfazione al mio corpo una volta finito la bottiglietta oltre a portarmi sostanze nutritive.

  11. Io ero solito comprare i dolcificanti a frutta, mi aiutavano a bere tanto ma lasciavano la bocca dolce tutta la giornata. Devo mettere in pratica i tuoi consigli e provare ad aromatizzare l’acqua da solo, magari riuscirò a bere quei famosi 2 litri d’acqua al giorno senza l’effetto collaterale delle bocca dolce

  12. Interessantissimo questo post! Mi piacciono molto alcune combinazioni che ha proposto e devo ammettere che farebbe anche un figurone l’acqua aromatizzata da servire agli ospiti. Quindi proverò sicuramente! Grazie!

  13. Io non appena arriva giugno, vado di acqua al limone e menta (entrambi del mio piccolo ma bel giardino) e la piazzo in frigo 🙂 Questa abitudine l’ho presa proprio negli USA, quando ovunque andassi mi portavano acqua aromatizzata on the rock.

  14. grazie per i tuoi consigli….. tutto ciò che viene fatto in casa è sempre più “son” di quello che si acquista….. io non bevo moltissimo però forse dando un aroma alla frutta all’acqua potrebbe essere uno stimolo in più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!