coppetta-anticellulite-come-si-usa

La coppetta anticellulite ha origini antichissime, la coppettazione si usava già nel II secolo d.c. nella medicina alternativa cinese ma pare che anche in egitto si usasse qualcosa di simile. La coppettazione è nata per curare malattie di vario genere e il suo meglio lo da sicuramente sulle tensioni muscolari. E’ infatti molto utilizzata nello sport, i cerchi scuri che vedi sulla pelle degli atleti sono l’effetto della coppettazione a caldo, cioè l’applicazione di coppette in vetro, ceramica o bambù precedentemente riscaldate e applicate sulle fasce muscolari tese.

Cupping sport

In estetica invece la coppetta si utilizza in modo diverso, l’applicazione non è statica ma mobile, è un attrezzo da massaggio utile per drenare, sgonfiare e ossigenare i tessuti.

Come funziona la coppetta anticellulite?

I massaggi drenanti, possibilmente fatti da mani esperte, sono uno dei migliori rimedi per contrastare la cellulite. Altri utilissimi metodi fai da te da abbinare al massaggio li puoi trovare nel post Che cosa è la cellulite e come si elimina.

Il massaggio riattiva il microcircolo, drena i liquidi, riduce i cuscinetti e, di conseguenza, la cellulite è meno visibile. Fare questi massaggi da sole è complicato inoltre durano almeno 40/45 minuti, con la coppetta anticellulite invece diventa molto più semplice e veloce.

coppetta anti cellulite

Le coppette anticellulite più utilizzate sono in silicone, le puoi trovare di varie misure e di varie forme ma la più comoda è senz’altro quella fatta a campana del diametro di circa 5 cm. Si strizza leggermente per creare l’effetto vacuum e si passa sulla pelle precedentemente unta con olio da massaggio.

L’effetto vaccum solleva la pelle, l’intensità la deciderai tu in base a quanto strizzerai la coppetta, e facendola scorrere sulla gamba dal basso verso l’alto, riattiva il microcircolo venoso e linfatico. E’ possibile utilizzarla anche su addome, glutei e braccia se la pelle è sufficientemente tesa.

Come si usa la coppetta anticellulite

Per utilizzare la coppetta è necessario applicare un olio da massaggio sulle parti da trattare, deve scivolare bene sulla pelle per non creare segni rossi a causa dell’effetto risucchio. Alcuni consigliano anche creme corpo ma te lo sconsiglio; la crema si assorbe troppo presto e, se troppo densa, potrebbe impastarsi.

coppetta-anticellulite-quante volte

Appoggia la coppetta sulla pelle e strizzala per far uscire l’aria, rilascia e vedrai che la pelle viene risucchiata all’interno della coppetta, a questo punto esegui i movimenti consigliati per le varie zone da trattare:

  • Sulle gambe si fanno 3 movimenti diversi: – in senso verticale, dal basso verso l’alto – in orizzontale, da destra a sinistra e viceversa – a zig zag o rotatorio sempre dal basso verso l’alto
  • Sui glutei in senso rotatorio
  • Sulla pancia a spirale, dal centro verso l’esterno
  • Sulle braccia dai polsi verso le ascelle

Non è necessario strizzare troppo la coppetta, non serve ad avere effetti migliori anzi, è più probabile che così si rompano capillari e che il massaggio sia difficoltoso e doloroso.

I tempi sono molto ridotti rispetto al massaggio drenante classico, in media si impiegano 5 minuti o poco più per zona.

Puoi fare questo massaggio 3 volte a settimana come azione urto per poi ridurre ad almeno una volta a settimana come mantenimento. Le prime volte potresti sentire dolore in alcune zone ma è normale, non preoccuparti.

Prima di usare la coppetta anticellulite bevi un paio di bicchieri di acqua, aiuterai così l’eliminazione delle tossine.

Effetti della coppetta anticellulite

Gli effetti del massaggio con la coppetta sono ben presto visibili. Immediatamente vedrai la pelle rigenerarsi, l’effetto della suzione crea un maggiore flusso di sangue e la pelle diventerà più compatta e luminosa. Sentirai le gambe più leggere già da subito e se fai sport o ti piace correre, usala per defaticare i muscoli e per smaltire l’acido lattico dopo l’allenamento.

La cellulite con il passare del tempo migliorerà visibilmente ma, già sappiamo, non sparirà del tutto, non creiamoci illusioni. Il metodo della coppetta anticellulite è molto discusso, c’è chi lo sconsiglia e chi ne è entusiasta. Per mia esperienza posso dirti che insieme alla spazzolatura a secco e ai fanghi (quando ho tempo e, soprattutto voglia) è uno dei miei trattamenti preferiti.

Controindicazioni

Il metodo è alla portata di tutti ed economico ma non è adatto a chiunque. La coppetta è sconsigliata in caso di

  • vene varicose
  • pressione alta
  • assunzione di anticoagulanti
  • capillari fragili
  • allergie al silicone
  • in gravidanza
  • irritazioni, herpes o ferite
  • pelle troppo rilassata (attenzione all’interno coscia)

Dove comprare la coppetta anticellulite

Le coppette anticellulite in silicone le puoi acquistare un po’ ovunque. Anche se non ne ho mai viste, so che in alcuni Tigotà sono in vendita ma le puoi trovare più facilmente nelle erboristerie e parafarmacie. Io ne ho acquistate di diverse marche per constatare se c’erano differenze e no, sono tutte uguali, non pensare quindi che più spendi più la coppetta è buona.

Se non ne trovi nella tua città ti consiglio di dare un occhiata su Amazon, ci sono set completi con coppette in varie misure per il corpo e per il viso.

Sharing is caring!