Dry brushing viso: come si fa?

dry brush viso

Nell’articolo precedente sul dry brushing potrai leggere come la spazzolatura a secco sul corpo possa portare notevoli benefici sulla cellulite, ma non solo. Il dry brushing sul corpo offre tantissimi benefici sulla circolazione sanguigna, esfolia la pelle dalle cellule morte e, se fatta al mattino, dà più energia del caffè. Stimolando il processo di ringiovanimento cellulare, è in grado di eliminare i gonfiori e il problema dei peli incarniti.

L’esfoliazione del viso con la spazzolatura a secco era una pratica già conosciuta ai tempi delle nostre nonne. Ho trovato foto degli anni ’50 (se non prima) che ritraggono donne che si spazzolano il viso. La spazzola che utilizzavano loro pare in tutto e per tutto quella per il bucato, che non era un plastica come quelle attuali ma in legno e setole piuttosto rigide. Le spazzole per il viso che si utilizzano ora sono molto simili ma le setole, anche se rigide, sono più delicate per evitare di graffiare la pelle.

dry brushing

Il dry brushing al viso tonifica e rassoda la pelle, favorisce la crescita di nuove cellule e, riattivando la circolazione, rende la pelle luminosa. E’ un ottimo rimedio naturale per le pelli spente e spesse, soprattutto nei cambi di stagione dall’inverno alla primavera.

Le setole, passate sul viso asciutto e pulito, non si limitano a eliminare le cellule morte e le impurità come i soliti scrub viso. Così come accade per il corpo, se fatto al mattino, sentirai nettamente la sensazione di risveglio della pelle del viso. Vedrai un colorito più sano, la grana della pelle sarà più compatta e al tatto sarà più morbida, pronta per accogliere, e rendere più efficaci, il siero e la crema viso.

Dry brushing viso: cos'è e come si fa

Dry brushing come si fa

La spazzolatura a secco, o dry brushing, è una pratica riscoperta da qualche anno ma ha una storia antichissima, pare che anche di Cleopatra utilizzasse spazzole per il corpo e per il viso (Sì sempre lei, Cleopatra era avanti in fatto di beauty!). Nell’antichità infatti, le donne utilizzavano questa tecnica come routine di bellezza quotidiana. Nel tempo sono state ideate alcune modifiche come il guanto in crine o le spugne in luffa da utilizzare anche sotto alla doccia, per poi arrivare agli scrub viso e corpo che conosciamo molto bene.

La differenza tra il dry brushing e gli scrub in crema o gel si evince già dal nome. Dry: pelle e spazzola devono essere assolutamente asciutti.

La pelle e le setole della spazzola, se asciutte, creeranno maggior attrito e le cellule morte saranno eliminate più efficacemente. Questa esfoliazione profonda potrai verificarla subito sulla pelle del corpo, faccio scrub al corpo da anni ma la prima volta che ho utilizzato la spazzola sembrava che non mi fossi mail esfoliata la pelle in vita mia.

Nel viso sarà meno evidente perchè la pelle del viso ha una qualità diversa da quella del corpo, non vedrai quindi cellule morte che svolazzano come polvere, ma l’effetto sarà lo stesso. Grazie a questa liberazione dallo strato di cellule morte e al massaggio delle setole, la pelle avrà un ricambio cellulare più efficace e potrai vedere i piccoli segni del tempo attenuarsi.

Come fare il dry brushing al viso

Nella foto qui sotto potrai vedere i movimenti per un corretto dry brushing al viso.

dry brush viso

I movimenti devono partire dal centro del viso e andare verso l’esterno/alto, in direzione delle tempie. Il massaggio che creano le setole, oltre ai benefici detti sopra, fungono come una sorta di ginnastica passiva per i muscoli del viso. La direzione verso l’esterno e le tempie va a contrastare la forza di gravità, dopo un po’ di tempo è possibile infatti notare una definizione dell’ovale del viso.

La spazzola da utilizzare sarà più piccola di quella che si utilizza per il corpo. C’è chi non fa differenza ma una spazzola troppo grande, a mio parere, può andare bene solo per le guance e collo. Quando la si passa nella zona perioculare o sul naso, è senz’altro più comoda e più sicura una spazzolina più piccola come quelle che vedi in foto.

spazzole per il dry brushing al viso

La spazzola per il dry brushing deve avere le setole naturali, ne troverai di diversi tipi più o meno morbide quindi anche chi ha la pelle sensibile riuscirà a trovare la spazzola più adatta. Le spazzoline per il viso sono di diversa forma, puoi trovarne di più grezze o di levigate, ma non c’è nessuna differenza sull’utilizzo e i risultati. E’ solo estetica.

Misura la pressione che farai con la spazzola in base alla zona che stai trattando e alla sua delicatezza, in alcune parti del viso dovrai passare le setole con molta delicatezza, in altre invece potrai fare più pressione ma senza esagerare.

Dopo il dry brushing la pelle sarà sensibile e arrossata, è del tutto normale non preoccuparti. Puoi spruzzare un po’ di acqua termale per rinfrescarla e poi passare al siero e alla crema viso.

Benefici del dry brushing al viso

Oltre ai benefici già elencati, si potrà presto notare una pelle più giovane e compatta. La spazzolatura a secco del viso è un ottimo trattamento anti age ed è decisamente molto più economico di tutti gli altri trattamenti con questo fine. Considera che l’esfoliazione del viso con le spazzole permette alla pelle di essere pronta per assorbire meglio i trattamenti anti age come sieri e creme, si può dire che li rende più efficaci.

Quando fare il dry brushing viso

Il momento più adatto per il dry brushing sia su viso che sul corpo è al mattino appena sveglie. Successivamente si potrà fare una doccia e applicare i prodotti preferiti per la skin care. Niente ti vieta però di farla anche durante la giornata.

Riattivando la circolazione sanguigna, è sconsigliato usare le spazzole prima di dormire, potrebbe causare insonnia ma credo sia soggettivo, a me ad esempio non fa questo effetto. Se utilizzi maschere notturne, prova il dry brushing al viso prima di applicarle, i principi attivi della maschera si assorbiranno meglio.

La frequenza consigliata è tre volte a settimana anche se, nel caso la pelle fosse davvero molto sensibile e reattiva, un paio di volte a settimana sono più che sufficienti.

Le spazzole puoi trovarle in vendita nei negozi di articoli naturali, erboristerie e anche in diversi siti, oltre al sempre utilissimo Amazon che propone spazzole per il dry brushing di tutti i tipi.

You Might Also Like

36 Comments

  1. Noemi

    Io lo faccio spesso sul corpo ma ti confesso che sul viso ho sempre avuto paura di graffiarlo. Ho la pelle molto delicata ma forse è solo una mia paura ingiustificata 🙂

    1. Stefania Gatta

      sul viso non ho cominciato da molto tempo, avevo anch’io qualche timore ma ho notato che non ne avevo motivo

  2. Sara

    mai sentito parlare di questa tecnica..mi piacerebbe provarla 😉

  3. m.claudia

    grazie, questa tecnica mi era totalmente sconosciuta. Io sono abbituata ad usare bellissima che va usata bagniata con un detergente. Non ne sapevo proprio niente delle spazzole da usare da sciutte, volo a leggere anche quello che hai scritto su quelle corpo

    1. Stefania Gatta

      sono due cose diverse. bellissima non la conosco ma se è tipo il clarisonic è più per la detersione che altro. le spazzoline bagnate non svolgono il lavoro di quelle asciutte e si possono utilizzare tutte e due

  4. Simona

    Non conoscevo la tecnica del dry brushing! Sembra utile e interessante, appena possibile voglio acquistare la spazzola!

    1. Stefania Gatta

      se cominci poi non smetti più 🙂 è una tecnica che oltre a dare risultati è anche piacevolissima, sul corpo poi è una fantastica

  5. Maria Domenica

    Ciao 🙂 non immaginavo che si potesse eseguire il dry brushing sul viso. Grazie per le dritte su come eseguirlo e su quali spazzole usare. Lo proverò sicuramente visto che ho la pelle grassa che necessita di cure costanti.
    Maria Domenica

    1. Stefania Gatta

      ciao Maria Domenica, secondo me sentirai subito l’efficacia di questo trattamento. è semplicissimo ma molto efficace

  6. Sara

    Prima utilizzavo il guanto di crine, poi sostituito con la luffa o lo scrub. La spazzolatura a secco per me è una grande novità. Voglio provare, adesso capisco finalmente a cosa servono quelle spazzole. 🙂

    1. Stefania Gatta

      io pensavo fossero da utilizzare sotto alla doccia, poi mi si è aperto un mondo!

  7. Lost Wanderer

    La cosa più importante credo sia proprio la scelta della spazzola, soprattutto in una zona delicata come il viso. Avendo la pelle sensibile, h oun po’di riserve sul metodo del dry brushing ma son curiosa di vederne i benefici.

    1. Stefania Gatta

      più o meno tutti hanno la pelle del viso sensibile, l’importante è rimanere leggeri. fa ugualmente il suo lavoro

  8. gianluca

    bellissimo post! ho sempre adorato questa tecnica di esfoliazione e riattivazione della circolazione, ma potresti consigliare alcune spazzole? complimenti per il blog btw

    1. Stefania Gatta

      grazie! non ci sono marche specifiche da consigliare, sono tutte molto simili. io l’ho acquistata su amazon ed è del tutto identica a quelle che ho visto nelle erboristerie

  9. Manuela

    Ecco questo brush a secco non lo conoscevo,ma io ho la pelle delicata e sensibile lo potro` fare?o forse e` troppo per la mia pelle?

    1. Stefania Gatta

      se hai la pelle delicata puoi farlo anche solo una volta a settimana al posto dello scrub, le spazzole per il viso vanno utilizzate delicatamente senza fare troppa pressione. difficile dirlo se puoi utilizzarla ma se non hai grossi problemi secondo me sì

  10. Roberto Forcina

    Oddio sul viso avrei un pò di timore a farlo ma sul resto del corpo per riattivare un pò tutte le cellule dormienti credo sia davvero ottimo!

    1. Stefania Gatta

      stesso timore che avevo io ma è piacevolissimo. ovvio che non si avrà la mano pesante come sul corpo 🙂

  11. Make up addicted

    Non conoscevo questa tecnica eppure ci tengo molto alla skin care del viso

  12. Sara

    Da amante del beauty non conoscevo tutto ciò, mi hai aperto un mondo!

  13. Veronica

    Avendo la pelle molto delicata, ho sempre temuto che fosse un sistema aggressivo. La tua esperienza mi rassicura, introdurrò questa pratica nella mia beauty routine!

    1. Stefania Gatta

      ho provato scrub molto più aggressivi soprattutto anni fa quando c’era meno scelta. la pressione che metti sulla spazzola la puoi regolare, ci sono dei punti dove stare più leggera e altre dove puoi essere più tranquilla. te ne accorgi mentre lo fai

  14. Stefania Manfredi

    ho letto questo articolo con tantissimo interesse! non ne avevo mai sentito parlare prima ma ora voglio proprio provare queste spazzoline!

    1. Stefania Gatta

      le trovi un po’ ovunque a pochissimi euro 🙂

  15. Pass for Two

    Wow non conoscevo il dry brushing del viso, sicuramente i benefici sono notevoli!

  16. Giulia

    Non ho mai utilizzato questo tecnica e non la conoscevo! Mi hai incuriosita e voglio iniziare a farlo!

  17. Francesca Maria

    sul corpo è una pratica che utilizzo con molta frequenza .. sul viso invece ci vado con i piedi di piombo .. ho la pelle molto molto sottile ..

    1. Stefania Gatta

      provala una volta delicatamente così vedi se potrai farlo regolarmente. io la prima volta ho provato con la spazzola per il corpo, ha le setole uguali a quelle per il viso

  18. Raffi

    In effetti la spazzolatura è un ottimo sistema per esfoliare la pelle e innescare un rinnovamento cellulare profondo. Mia nonna lo faceva sempre. E quando avevo i brufoletti sulla schiena mi diceva di farlo, per liberare la pelle dalle impurità.

    1. Stefania Gatta

      vedi che le nonne ne sanno sempre una in più? 🙂 infatti è una pratica antica, noi spendiamo denaro per degli scrub che fanno la metà del lavoro di una semplice spazzola

  19. sabrina barbante

    finalmente ho capito a che cosa servono le spazzole come quelle in foto che vedo in alcune profumerie e penso proprio di volerle provare! controindicazioni per pelli secche?

    1. Stefania Gatta

      assolutamente no, solo sulle pelli acneiche ci sono controindicazioni 🙂

  20. Giorgia

    per quanto riguarda la spazzolatura del corpo ci sto…. nel senso che non ci sono problemi, la faccio e la pelle ne giova davvero tantissimo…. utilizzare però una spazolla sul viso non so….. dovrebbe essere molto morbida e a quel punto non so se sarebbe ugualmente efficace

    1. Stefania Gatta

      la pressione che metti nella spazzolatura del corpo è una cosa, sul viso un’altra. le spazzole per il viso hanno delle setole rigide al punto giusto, devono eliminare cellule morte e con una spazzola troppo morbida non sarebbe possibile. il timore di graffiare la pelle è comprensibile ma vedrai che non c’è niente da temere

Leave a Reply