Vitamina D3: a cosa serve e quando assumerla

Alimenti con vitamina D

Spesso anche i medici consigliano di assumere integratori di vitamina D3 in inverno. Ce ne sono di molti tipi e marche e si trova anche in percentuale più o meno alta nei multivitaminici da banco al supermercato, nelle farmacie e parafarmacie.

Ma a cosa serve la vitamina D3?

La vitamina D3, o colecaciferolo, è la vitamina più importante del gruppo D. Si produce grazie alla luce del sole e fra le sue funzioni più rilevanti, regola il metabolismo delle ossa e le rinforza, aiuta a prevenire le malattie autoimmuni, è un antidepressivo ed è un regolatore delle funzioni neuromuscolari.

Questa vitamina in sostanza rafforza le ossa, aiuta a prevenire malattie autoimmuni come ad esempio il lupus e l’artrite reumatoide ed è ottima contro la depressione.

Come tutte (o quasi) le vitamine, si può assumere tramite l’alimentazione ma spesso è difficile raggiungere la dose giornaliera esclusivamente con il cibo.

cibi che contengono vitamina D

Quali sono gli alimenti che contengono la vitamina D3?

La vitamina D3 possiamo trovarla in molti alimenti come il pesce (acciughe, tonno, pesce spada, salmone), carne rossa (vitello, fegato di manzo), l’olio di fegato di merluzzo, carne bianca soprattutto il tacchino, cereali integrali, latte e formaggio e arachidi per citarne alcuni.

Leggendo questa lista di alimenti puoi capire che non per tutti è possibile assumere la dose giornaliera di vitamina D3, i cibi per vegetariani e i vegani infatti sono abbastanza limitati.

L’importanza del sole

La vitamina D3 è anomala, infatti malgrado sia una vitamina si comporta come un ormone. E’ nota anche come la vitamina del sole perchè è sufficiente stare all’aperto sotto ai raggi del sole per pochi minuti per far sì che il nostro corpo, attraverso la pelle, la sintetizzi e la produca.

Detto questo si può pensare che allora è molto semplice avere il giusto dosaggio di vitamina D3 ogni giorno, ma non è così.

Le cause della carenza di vitamina D3, a parte la presenza di alcune patologie come malattie renali ed epatiche, le possiamo trovare tra l’inadeguato apporto alimentare e la scarsità di tempo passato al sole, ma non è da sottovalutare anche l’età perchè con il passare degli anni la capacità del corpo di sintetizzare la vitamina D comincia a diminuire.

vitamina D3 e sole

Quali sono i sintomi che indicano una carenza di vitamina D3?

La carenza di vitamina D3 purtroppo non si nota finchè i livelli non sono davvero molto bassi. I sintomi che si possono notare sono:

  • male alle ossa e alle articolazioni
  • fascicolazione muscolare
  • ossa fragili
  • rachitismo (per i più giovani)
  • ossa fragili e deformate (per i più anziani)
  • osteoporosi
  • disturbi cognitivi

Conseguenze della mancanza di vitamina D3

  • depressione
  • malattie autoimmuni
  • alzheimer
  • sclerosi multipla

Sono solo alcune delle conseguenze alla mancanza di questa vitamina. E’ consigliabile fare un’analisi del sangue per verificare se i valori sono giusti prima che siano troppo evidenti questi sintomi.

Attenzione però! Nel caso fossero bassi prima di allarmarsi ti consiglio di fare una bella passeggiata al sole, cosa che purtroppo non è sempre fattibile soprattutto in inverno e per questo esistono gli integratori.

Quali integratori di vitamina D3 scegliere?

In commercio ne puoi trovare di tutti i tipi: capsule, pastiglie, solubili, caramelle… Una volta che hai trovato l’integratore con il giusto dosaggio, si va a gusti personali.

Mi sento però di sconsigliarti i multivitaminici perchè le vitamine fanno sicuramente bene ma bisogna assumerle attraverso un integratore solo se ne abbiamo un bisogno reale. Questo però è un mio personale parere, c’è chi ne parla bene e chi male, i giudizi sono discordanti ma in linea di massima è meglio assumere esclusivamente quello di cui abbiamo davvero necessità. Ad esempio, la vitamina C è importante e il nostro corpo non è in grado di produrla, bene se si assume un integratore ma se si eccede uno dei rischi sono i calcoli ai reni.

integratore vitamina D3 spray

Integratore di vitamina D3 spray

Una delle novità in commercio è l’integratore spray. Nutrient Wise, un noto brand inglese, ne propone uno che trovo ottimo sia come offerta che come gusto.

Nutrient Wise essendo inglese e, come è noto, lì il clima non è dei migliori, ha studiato l’integratore di vitamina D3 perfetto.

E’ ottimo per chi ha difficoltà ad ingerire capsule e pastiglie, ha un lieve sapore di menta e con una sola spruzzata al giorno hai la dose giusta. E’ adatto anche alle donne in gravidanza e allattamento.

Molte aziende hanno studiato un formato di integratori adatto ai bambini, ci sono orsetti gommosi e caramelle alla frutta coloratissime e buonissime. Sono certa che i bambini gradiranno molto anche questo integratore spray alla menta.

Con una spruzzata velocissima si è a posto per tutta la giornata, è comodo da portare in borsa e in viaggio perchè, a differenza delle pastiglie e delle capsule, non si ha bisogno dell’acqua per mandarlo giù.

Gli integratori Nutrient Wise li puoi facilmente trovare in vendita su Amazon

Last Updated on

6 pensieri su “Vitamina D3: a cosa serve e quando assumerla”

  1. Non sapevo a cosa servisse la vtamina d3, le sue proprietà e gli alimenti che la contengono. Grazie per tutte queste informazioni e per i tuoi consigli!

  2. molto interessante sono tutte informazioni molto utili in effetti ho guardato e anche nel mio integratore è presente ma non sapevo che avesse così tanti benefici

  3. Praticamente il formato in spray è perfetto per me che non riesco ad assumere pillole, capsule etc. Lo userei durante la stagione invernale quando di luce solare se ne vede davvero poco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!