libri da colorare per adulti
Mindfulness,  Libri e ebook

Libri da colorare per adulti

I libri da colorare per adulti sono una delle migliori tecniche di meditazione e sono ottimi per la pratica mindfulness. Per migliori intendo soprattutto la semplicità di questa pratica meditativa. Ogni metodo è buono se per noi è efficace, la meditazione di per sè non lo è ma tantissime volte ho sentito persone che dichiarano di non esserne capaci. Immagino siano convinti di questo perchè c’è un pensiero comune errato su questa pratica. Non si pensa, o per meglio dire, non abbiamo l’abitudine di pensare che ogni cosa fatta con attenzione è già meditazione.

Usare i colori liberamente su un foglio o colorare le immagini dei libri da colorare per adulti (colouring books) è una pratica adatta a chiunque, si può fare ovunque, a qualsiasi età e in qualsiasi momento della giornata. E’ una pratica che, a differenza di altre, non richiede una preparazione specifica o un maestro che ci insegni come fare.

Colorare ha moltissimi benefici non solo sullo stress. Colorare un mandala o una qualsiasi altra figura favorisce la concentrazione, aiuta ad essere presenti nel qui e ora, risveglia la creatività e l’intuizione.

art therapy

Il potere dei colori e della pittura è immenso, ma crescendo ce ne siamo dimenticati.

Colorare è zen

Utilizzare l’arte come meditazione è un’antica pratica orientale, avrai sicuramente già visto quegli splendidi mandala coloratissimi creati da monaci. I mandala non fanno parte solo della cultura orientale, puoi vederli nei rosoni delle chiese ad esempio. Quelli orientali che si trovano a terra nelle vie e nelle piazzette, simboleggiano l’impermanenza. Infatti sono fatti di sabbia colorata che, quando il mandala è terminato, viene spazzata via.

libro da colorare star wars

L’atto di distruzione è di per sé un atto creativo, se ci fai caso i bambini creano e distruggono, fanno e disfano la costruzione dei lego o dei mattoncini. Per noi è casino, ci arrabbiamo e non capiamo perchè una cosa costruita con tanto impegno poi venga distrutta.

La lezione che non capiamo da questi piccoli saggi è il lasciare andare, il riconoscimento dell’esperienza senza attaccamento all’oggetto, il qui e ora.

Da tutto questo sono nati i primi libri da colorare per adulti. Inizialmente infatti si trovavano moltissimi libri con mandala orientali, nel tempo i soggetti si sono allargati anche ad altre immagini. Troviamo infatti libri da colorare con fiori, personaggi sia di fantasia che reali come attori e cantanti tipo Ryan Gosling o Lady Gaga, ma anche la chicca che ho trovato su Amazon, i libri da colorare di Games of Thrones, Star Wars e Harry Potter.

libro da colorare herry potter

L’importante è l’azione, non il soggetto

Non credere, come dicono alcuni, che colorare immagini che non siano mandala non serva a nulla. E’ una mentalità un po’ ristretta e se ci pensi bene, non in linea con l’intenzione di questa pratica. Si dà troppa importanza all’immagine che di suo non ha valore, è il come non il cosa che lo ha.

E’ la concentrazione mentre si colora ad essere importante, puoi prendere anche il libro da colorare di tuo figlio o di tuo nipote che l’effetto sarà lo stesso. Certo che se l’immagine è più complessa di un fiore o Paperino, si avrà una concentrazione maggiore e sentirai l’immagine più in linea con te. Se poi ti piace puoi anche appenderla, perchè no?

L’azione di distruggere il disegno completato non è obbligatorio anzi, alcune sono così belle che si possono utilizzare anche come quadretti. Se il problema che ci blocca è l’attaccamento (a cose, persone o al passato) però sarebbe consigliabile farlo. Prima ci sarà un po’ di titubanza, ma durante e dopo sarà molto forte il senso di liberazione e leggerezza, come togliersi un peso dalle spalle.

libri da colorare

Jung lo sapeva

Nel secolo scorso Jung si accorse che colorare è un ottima tecnica di rilassamento. Disegnare e colorare porta una maggiore conoscenza di sé e allontana i pensieri negativi. Condurre le proprie emozioni dall’interno verso l’esterno permette una progressiva apertura verso gli altri, verso il mondo.

Lui stesso dipingeva i suoi sogni e le immagini suggerite dal suo inconscio, utilizzava per se stesso e per i suoi pazienti l’art therapy. Se ti capita, dà un’occhiata al Libro rosso di Carl Jung illustrato, vedrai moltissimi disegni che ricordano in tutto i mandala.

Cosa accade al nostro cervello quando si colora?

Anche molti psicologi consigliano i libri da colorare per adulti. Quando si svolge questa attività, vengono attivate diverse zone del cervello. Tutti e due gli emisferi cerebrali sono coinvolti in questa attività: la logica si occupa di colorare le forme senza uscire dai bordi, la creatività sceglie i colori e li mischia tra loro. Sono coinvolte sia le aree delle corteccia cerebrale preposte alla visione, sia quelle delle abilità motorie in quanto è necessaria una coordinazione tra loro per colorare anche i piccoli particolari.

Si ottiene così un rilassamento e un abbassamento dell’attività dell’amigdala, la parte del cervello che controlla le emozioni e che spesso è colpita dallo stress.

Libri da colorare per adulti e creatività

Forse non ti sembrerà molto creativo colorare disegni già fatti, probabilmente è vero ma solo fino ad un certo punto. L’art therapy è il passo successivo ai libri da colorare per adulti. Richiede più confidenza, una sana dote di incoscienza (ottimo, fa solo bene in questo caso) e un po’ di coraggio per uscire dalla propria zona di confort. I libri da colorare per adulti risolvono il problema di rompere il ghiaccio davanti al foglio bianco, e permettono di fare amicizia con questo tipo di creatività, soprattutto se non siamo pittori e se abbiamo smesso di andare a scuola tanti anni fa.

Quando si utilizzano i libri da colorare la creatività possiamo lasciarla libera nella scelta dei colori e l’accostamento tra loro e il tipo di colori: pastelli, acquerelli ecc. Chi l’ha detto che le foglie dovono per forza essere verdi?

Successivamente, quando avrai più confidenza con il materiale, puoi sbizzarrirti a creare disegni tuoi.

Rimuovere i blocchi con l’arte terapia

Ti racconto questa storia: fin da piccola ho sempre disegnato e colorato. Ricordo ancora un album da colorare che comprai in edicola, erano opere astratte di diversi artisti e ho passato tutta un’estate a colorarlo. Disegnavo anche cose mie, ero la cocca della professoressa di arte, e mi divertiva molto mischiare le varie tecniche e tipi di colore ma… c’era un ma. Tele e colori ad olio erano troppo per me, non mi consideravo in grado, non ero all’altezza.

Questo, chiaramente, era un mio blocco che mi riportavo anche nella vita di tutti i giorni. Ma allora non ne ero cosciente, ancora non sapevo tante cose. Poi c’è stato un lungo periodo durato tutta l’adolescenza fino a 7/8 anni fa dove non ho toccato un colore, un periodo piuttosto buio infatti.

libri da colorare per adulti

7/8 anni fa non so cosa sia successo, un click strano dentro la mia testa. Ho comprato senza averlo preventivato tele e colori, anche quelli a olio e ho cominciato a buttar giù colori, forme strane, roba che non aveva capo ne coda ma è successo qualcosa: ho rimosso il blocco del “non sono all’altezza, non sono in grado”. Ora dipingo solo su tele e, anche se preferisco gli acrilici, ogni tanto uso i tanto temuti colori ad olio.

I libri per colorare per adulti e l’art therapy li ho conosciuti dopo. Come al solito prima faccio le cose, poi imparo che è una tecnica di crescita personale vecchia di secoli! Bene, scelgo sempre il percorso più lungo e in solitaria ma alla fine ci arrivo.

Questo solo per dirti che una pratica così semplice come il disegno e la colorazione di mandala hanno un potere benefico su di noi che non immaginiamo. L’art therapy, intesa anche solo come i libri da colorare per adulti, sono un mezzo in grado di farci capire di più noi stessi e i nostri schemi limitanti che, una volta riconosciuti, saremo pronti a spezzare.

Last Updated on 2 mesi by Stefania Gatta

37 commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.